Prenotazione chalet
Disponibilità in campeggio
00 33 (0) 4 95 26 11 65
En
Fr
Sensation

Riserva Naturale del Mare di Scandola

Scandola offre in un'esplosione di colori i suoi fantastici paesaggi e scarpate, punteggiate da curiosità geologiche o dai 'taffoni', sculture cave modellate dal vento e dal sale degli spruzzi. 
 
La vegetazione si aggrappa alle scogliere rosse: mirti, lentischi, euforbie arborescenti, lecci, corbezzoli, eriche arborescenti e cisto fino a 500 metri di altitudine. 
 
Sulla superficie dell'acqua si sviluppa un'alga calcarea che nel corso degli anni si è agglomerata formando dei veri e propri marciapiedi in alcune grotte. 
 
La trasparenza e la purezza dell'acqua consentono l'abbondanza di vita sottomarina.

Creata il 9 dicembre 1975, Scandola è stata la prima Riserva in Francia con una doppia vocazione: marina e terrestre.

La sua superficie è di 900 ha a terra e 1000 ha marine. Questa penisola di origine vulcanica chiude a nord del Golfo di Porto, il primo sito naturale francese iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. 
 
Dal 1982 fa parte della Rete delle aree marine e costiere del Mediterraneo particolarmente protette. La sua gestione esemplare le è valso il diploma di categoria A delle Riserve Naturali Europee assegnato nel 1985 dal Consiglio d'Europa, diploma rinnovato nel 1990 e 1995. 
 
La riserva è notevole soprattutto per la sua geologia. 
 
Occupa la penisola di Scandola, un imponente massiccio di porfido dalle forme tormentate. La sua vegetazione è un notevole esempio di macchia. 
 
Ci sono gabbiani, cormorani e aquile di mare. Le acque trasparenti, con isolotti e grotte inaccessibili, ospitano una ricca vita marina. 
 
Ci sono oltre 450 specie di alghe lì. Per alcuni, la Corsica è l'unica area di predilezione mediterranea. Sul versante vertebrato l'abbondanza è notevole, sono state inventariate 125 specie, in particolare quelle divenute rare nel Big Blue: cernia (o Epinephelus marginatus), badeche (Epinephelus alexandrinus), denti (Dentex dente). 
 
A livello infralitorale, il più favorevole alla vita nell'ambiente marino, gli sbalzi di temperatura e le variazioni di sale sono moderati. La vita si sviluppa lì armoniosamente. Niente ostacola la fotosintesi nelle piante e negli animali, trovano lì il loro cibo e la catena alimentare, per quanto complessa, può essere stabilita. 
 
Il riccio di mare commestibile e il mar nero amano rispettivamente le alghe molli e le alghe calcaree. 
 
C'è una patella azzurra, banchi di saupe, triglie, oblades. 
 
Molto più basso, da una profondità di trenta metri, è il livello circalitorale. C'è un coralligeno, uno dei paesaggi più straordinari del Mediterraneo. Cornici e tendaggi minerali sono ricoperti di gorgonie. Poi è il turno del corallo rosso, delle spugne, degli schizzi di mare e di un'alga verde dal dolce nome di tonno Halimeda. 
 
Il nostro kingfish, la cernia, appare nella penombra, così come le aragoste e il barbiere. 
 
La riserva è rifugio di specie protette. È uno degli ultimi siti ad ospitare la Patelle Ferrugineuse.
Réserve de Scandola
Riserva di Scandola
Photo de la réserve
Foto della riserva
Vue depuis le bateau
Vista dalla barca
Grotte
Grotta
Falaise
Scogliera
ADRESSE
 
FUNTANA A L’ORA 
il Campo  ( Route d'Evisa )  
20150 PORTO - OTA 
France – Corse

CONTACTEZ-NOUS
 
Fixe : 0033 (0) 4 95 26 11 65 
Mob 1 : 0033(0)6 18 81 17 13 
Mob 2 : 0033(0)6 81 45 68 58 

Email : funtana.contact@gmail.com
suivez-nous
© 2018 FUNTANA A L’ORA - Site crée par SENSODE